Cantine

Castello di Montauto

Il legame tra la famiglia Cecchi e San Gimignano risale alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Fu infatti in questo periodo che la famiglia trovò rifugio sulle colline della splendida città toscana.

La giusta intuizione che quello fosse un territorio altamente vocato per la viticoltura di qualità convince i Cecchi nell’avventura di produrre Vernaccia di San Gimignano

Nel 1988 l’azienda acquista così Castello Montauto, esteso, insieme all’omonimo borgo, su un suggestivo crinale posto a pochi chilometri da San Gimignano.

La consueta attenzione per l’impatto ambientale e la volontà di ottenere il meglio dal territorio a disposizione, porta l’azienda a piantare circa 48 ettari di vigna su 82 di proprietà. Naturalmente protagonista assoluta è la Vernaccia di San Gimignano e con la vendemmia 2013 anche una delle grandi denominazioni toscane, il Chianti.

Gli impianti sono moderni e ad alta densità. Ciò permette di abbassare le rese delle uve che su una matrice di suolo a prevalenza argillosa tenderebbero a privilegiare la quantità a discapito della qualità.

Durante la ristrutturazione dell’antico borgo, l’azienda ha provveduto alla costruzione di un impianto di vinificazione adeguato al fine di mantenere, nel processo di produttivo, tutta l’integrità delle uve portate in cantina, in modo da garantire la perfetta conservazione dei profumi delle uve per vini di di qualità.

1

1

Pagina di 1

Castello di Montauto Chianti Classico
Castello di Montauto

Tipologia Rosso
Anno2015
DenominazioneChianti DOCG
RegioneToscana
Vitigni85%Sangiovese, 10% Colorino, 5% Canaiolo
Alcol13%
Cl0,75

continua »

€ 8.50
iva inclusa

1

1

Pagina di 1

Associata AICEL

Metodi di pagamento

©2017 Enoteca Mandolese
P. IVA 07724931212